Meningite, neonato ricoverato nel trevigiano

Un bimbo di appena quattro mesi è stato ricoverato per una meningite all’ospedale di Conegliano e poi trasferito all’Unità Operativa di Pediatria del Ca’ Foncello a Treviso. Come scrive Nicola Zanetti sul Corriere del Veneto a pagina 12, si tratta dell’undicesimo caso nel trevigiano. Le condizioni del neonato, ora in terapia antibiotica e in prognosi riservata, sono gravi ma stabili. Il bimbo è stato colpito da meningococco, la forma più pericolosa e infettiva del batterio. Una decina di familiari e parenti sono stati così sottoposti a profilassi in via precauzionale. Il bimbo è troppo piccolo per essere vaccinato e data la sua età non ha ancora frequentato l’asilo quindi i medici escludono il rischio epidemia.

«Si tratta di un meningococco Y, e questo ci fa tirare un doppio sospiro di sollievo – dice Roberto Rigoli, primario di Microbiologia – innanzitutto perché è meno aggressivo del tipo C, e poi perché conferma come i casi fin qui registrati siano isolati e non correlati fra loro. Il meningococco C riscontrato in due pazienti non ha trovato terreno di diffusione. Il tipo Y, peraltro, è molto meno frequente».

Tags: ,

Leggi anche questo