Veneto Banca, socia rimborsata al 30%

Dopo la sentenza del tribunale civile di Verona della scorsa settimana che aveva condannato Banca Popolare di Vicenza  a risarcire in toto una cliente che aveva sottoscritto le azioni dell’istituto, sempre dalla città scaligera arriva un’altra decisione importante sul fronte dei contenziosi fra banche e risparmiatori. Come scrivono Laura Tedesco e Federico Nicoletti sul Corriere del Veneto a pagina 21, questa volta ad essere condannata è Veneto Banca.

L’ex popolare di Montebelluna aveva respinto nel 2015 la richiesta di una pensionata di vendere 250 azioni acquistate durante l’aumento di capitale 2014, per 9 mila euro.  La risparmiatrice si è così rivolta all’Adiconsum scaligera che ha presentato ricorso al Giurì bancario che ha riconosciuto un rimborso pari circa al 30% dell’investimento iniziale. La risparmiatrice ha ottenuto così un risarcimento parziale di 2.500 euro per violazione degli obblighi di informativa sulla natura delle azioni illiquide. 

 

 

Tags: , ,

Leggi anche questo