Veneto Banca, rosso da 1,5 miliardi

Veneto Banca, in una nota, comunica che l’istituto ha chiuso il 2016 con una perdita di 1,5 miliardi di euro dopo aver registrato rettifiche su crediti per 1.288 milioni di euro e 434 milioni di accantonamenti al fondo rischi e oneri connessi principalmente ai rischi legali sulle azioni vendute ai soci e e agli esiti dell’offerta di transazione. La raccolta diretta della banca è scesa del 17,8%, a circa 20 miliardi di euro, a causa della crisi dell’istituto. Nel corso del mese di marzo l’indicatore di liquidità a breve (Lcr) ha mostrato segnali di flessione costringendo la banca a chiedere nuovi bond a garanzia statale per 1,4 miliardi di euro.

In seguito alle perdite registrate i coefficienti patrimoniali di Veneto Banca sono scesi sotto le soglie minime fissate dalla Bce. I ratio consolidati pro-forma al 31 dicembre 2016, comprendendo i nuovi fondi messi a disposizione da Atlante a inizio anno, si attestano all’8,06% per quanto attiene il Cet1 e il Tier 1 ratio e al 9,96% per quanto attiene al Total capital ratio. La Bce, in sede di esame Srep, ha fissato per Veneto Banca un Cet1 ‘transitional’ dell’8,75%, un Tier 1 ratio transitional del 10,25% e un Total Capital ratio transitional del 12,25%.

Tags: , ,

Leggi anche questo