«Arena Extra società fantasma, sfrattata da Palazzo Barbieri»

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

Pubblichiamo la nota del Consigliere comunale Michele Bertucco, Verona Piazza Pulita

La direzione Patrimonio ed Espropri del Comune di Verona ha revocato la determina del 5 settembre 2016 con la quale assegnava alla società Arena Extra una stanza al Quarto Piano di Palazzo Barbieri a fronte della corresponsione di un canone mensile di 143 euro. Il nuovo provvedimento, datato 21 marzo 2017, è motivato dal fatto che «Arena Extra srl non ha provveduto a sottoscrivere le condizioni del contratto di concessione, non utilizzando quindi la stanza in questione».

Si infittisce dunque il mistero su quella che è sempre di più una società fantasma: il nuovo corso della Fondazione Arena ha detto chiaramente di non volerne più sapere nulla di Arena Extra, tanto è vero che ha preteso e ottenuto che ad occuparsi della gestione dell’extra-lirica sia il Comune. L’organizzazione degli eventi pop sembra essere finita nelle mani della giunta, ma a questo punto appare lecito domandarsi: cosa si aspetta a mettere in liquidazione Arena Extra? Nata come strumento privatistico a sostegno delle Fondazione Arena, Arena Extra si è invece ben presto rivelata un oggetto misterioso dai bilanci opachi e dalla gestione discutibile. In effetti, il suo amministratore unico Francesco Girondini non è mai stato esempio di trasparenza.

(Ph. Michele Bertucco / Facebook)

 

Tags: , ,

Leggi anche questo

  • Paolo Maria Ciriani

    le solite cose all’italiana !!! gente del genere non la vogliamo più! che vadano a vivere in meridione dove tutto è opaco , traslucido e nebbioso come si compete ai sistemi mafiosi.