Fanno sesso al Bo, botte al passante “ficcanaso”

Si erano abbandonati alla passione facendo sesso sui cancelli del cortile antico del Bo di Padova. Ora la coppia è stata condannata: lui, 31enne, a 1 anno e 4 mesi; lei, 27enne, a 7 mesi. Ma non per atti osceni in luogo pubblico, reato depenalizzato, bensì per lesioni e minacce. Come scrive Nicola Munaro sul Corriere del Veneto a pagina 11 dell’edizione di Padova, quella notte di San Valentino (15 febbraio 2015) i due sono stati infatti scoperti da un passante 34enne che li ha redarguiti urlandogli di fare le loro cose altrove.

Ma i due non hanno reagito bene alla ramanzina e si sono scagliati sullo sventurato gettandolo a terra e ricoprendolo di calci, pugniinsulti («Ti ammazzo» e «devi farti i c…. tuoi»). La furia della coppia è stata poi interrotta dall’arrivo di una volante della polizia chiamata dalla fidanzata della vittima. I due aggressori sono poi stati portati in questura e denunciati.

 

Tags: ,

Leggi anche questo