Nella trappola per la volpe finisce il gatto, denunciato dall’Enpa

Preoccupato per il suo pollaio costantemente razziato e messo a soqquadro da quella che credeva una volpe, un pensionato 70enne di Recoaro aveva costruito una trappola. Ma come riporta Diego Neri sul Giornale di Vicenza a pagina 17, nella gabbia era però finita una gatta ferendosi alla coda e ad un occhio. Era lei la cacciatrice misteriosa? Impossibile dirlo. Udendo il giorno dopo gli insistenti miagolii di sofferenza, la vicina, proprietaria del micio, aveva scoperto la piccola bestiola intrappolata e, infuriata, aveva quindi denunciato l’anziano all’Enpa per maltrattamenti. Il fatto risale al 26 luglio di due anni fa. Per convincere il giudice ad estinguere il reato, il pensionato ha poi dovuto lavorare per due settimane per la cooperativa sociale Recoaro solidale.

(ph: greenstyle.it)

Tags: ,

Leggi anche questo