Libération mette in copertina “i bambini di Assad”

Una copertina cruda, terribile e purtroppo tremendamente vera: apre così, questa mattina, il settimanale francese Libération. Ha deciso di mettere in copertina l’attacco chimico avvenuto in Siria, nella provincia di Idlibi, a Khan Shaykhun, che ha provocato 86 morti e molti feriti. Senza censure: su uno sfondo completamente nero vediamo i corpi senza vita di otto bambini, le vittime di quel bombardamento che anche il presidente americano Trump ha condannato, definendolo un «affronto all’umanità». Il titolo è un chiaro attacco a Bachar-al-Assad che in molti credono autore dell’attacco chimico. La copertina, come prevedibile, ha suscitato molto clamore.

Tags:

Leggi anche questo