Casinò online, l’istinto è tutto. Anche nel gioco virtuale

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

Il 2017 si apre con dati in crescita per il settore del gioco d’azzardo online. Il gioco online infatti consente di accedere a bonus e promozioni che non sono disponibili altrove. Dopo una battuta d’arresto registrata tra il 2013 e l’inizio del 2014, i principali siti dedicati ai casinò online hanno saputo investire e si sono lanciati verso un tipo di pubblicità meglio settorializzata. La volontà di scovare nuovi clienti, tramite affiliazioni online e ampi spazi pubblicitari, sulla tv generalista, ha sicuramente pagato bene. In più grazie all’importanza degli eventi mediatici tra il 2014 e il 2016 c’è stata la possibilità di utilizzare il canale affine e contiguo delle scommesse sportive. Questo però avveniva, tra il 2014 e l’inizio del 2015.

Le cose sono cambiate in meglio per i principali siti di casinò grazie all’avvento dei dispositivi mobili. Oggi, quasi tutti gli utenti attivi giocano tramite app di casinò online, su smartphone e tablet. Dopo i fasti degli anni passati, un ritorno verso slot machine, blackjack e roulette ha rimpiazzato la vecchia passione per il poker online, sotto forma del Texas Hold’em. Specialmente per i nuovi giocatori ci sono dei bonus di benvenuto e altre promozioni che consentono di giocare con più del doppio del denaro depositato fino a cifre anche di 500€.

Il gioco oggi vive anche di tecnologia: merito anche delle sale che sono state molto reattive in questo senso. Ora, l’indole del gambler è fatta principalmente di istinto, prima ancora che di tattica e di ragionamento. Chiedendo a un giocatore di mestiere qual è il suo segreto, 9 volte su 10, vi risponderà: l’istinto. Portare questo tipo di logica e di ragionamento sul web e poi ancora sullo smartphone è stata la sfida degli operatori. Oggi tutto è basato su app dinamiche e veloci, e qui i casinò online, la sfida l’hanno vinta. Difficile prevedere cosa avverrà nei prossimi dieci anni. Lo scopriremo solo giocando.

Contenuto commerciale

Tags:

Leggi anche questo