Pedrocchi trascurato, «restauro entro fine mese»

Le foto pubblicate ieri dal Mattino che documentano il degrado del piano superiore (cosiddetto piano nobile) dello storico caffè Pedrocchi, fa discutere Padova. «È una situazione reale ma che abbiamo ereditato. Noi abbiamo comunque investito molto nella ristrutturazione», dice Fabrizio Boron, ex assessore all’edilizia monumentale della giunta Bitonci, in un articolo di Luca Preziusi a pagina 17 del Mattino. Boron spiega che per la ristrutturazione dei rosoni sono stati finanziati con 600 mila euro ma che questi soldi sono poi rimasti incagliati nelle pieghe della burocrazia. Inoltre secondo l’assessore il gestore del caffè dovrebbe farsi carico dei lavori.

«Si tratta di ordinaria e buona amministrazione quella di tutelare un patrimonio come il Pedrocchi. Bitonci ha dimostrato di non saper vigilare sulla gestione e il degrado è una sua precisa responsabilità politica», attacca l’ex sindaco Ivo Rossi. «Il Pedrocchi non è affatto trascurato – replica il commissario straordinario, Paolo De Biagi, citando i recenti sopralluoghi di tecnici comunali e funzionari della Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio – Entro questo mese inizieranno i lavori di restauro delle restanti facciate e dei serramenti, mentre siamo in attesa del via libera della Soprintendenza per il restauro della sala pompeiana e romana».

Tags: , ,

Leggi anche questo