“Comunarie” M5S, Forner: «Padova come Genova»

Caos nel Movimento Cinque Stelle padovano. Come riporta Davide D’Attino sul Corriere del Veneto a pagina 12, ieri Leonardo Forner ha contattato lo staff della Casaleggio Associati per ottenere l’annullamento delle elezioni online del 29 marzo scorso che hanno visto la vittoria di Simone Borile con 108 voti. Il candidato sconfitto paragona l’accaduto alle “comunarie” di Genova, annullate dal “garante” Beppe Grillo proprio perché la votazione non era stata convocata con il necessario preavviso di 24 ore. «Anche a Padova è successa la stessa cosa – spiega Forner -. Le comunarie sono state indette a sorpresa, tanto che molti iscritti hanno ricevuto la mail che li informava della votazione in corso a mezzogiorno, due ore dopo l’inizio delle consultazioni. Se a Genova si è deciso di annullare tutto per questo motivo, va fatto lo stesso pure qui».

«I due casi sono diversi – ha aggiunto -, ma se la regola del preavviso di almeno 24 ore viene ritenuta valida a Genova, allora deve essere tenuta in considerazione anche a Padova. Non possono infatti esserci due pesi e due misure a seconda dell’esito delle comunarie: non si possono certo annullare soltanto perché le ha vinte chi non doveva vincerle e, allo stesso tempo, non si possono valutare legittime soltanto perché le ha vinte chi le doveva vincere».

Tags: , ,

Leggi anche questo