Visite mediche, multa per chi non disdice in tempo

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

Da oggi chi non disdice una prestazione medica o una visita specialistica in tempo – entro due giorni lavorativi – rischia una multa salata.  Come scrive Vera Mantengoli sulla Nuova Venezia a pagina 9, la Legge regionale 30 del 30 dicembre 2016 sancisce che chi non si presenta il giorno previsto «è tenuto al pagamento della prestazione all’erogatore pubblico o privato accreditato, secondo la tariffa prevista dal vigente nomenclatore tariffario, anche se esente dalla partecipazione alla spesa sanitaria».

«L’intento preventivo ed educativo ha già prodotto effetti positivi» spiega il direttore generale della Usl 3 Serenissima Giuseppe Dal Ben «Più attenzione da parte dei cittadini alle proprie prenotazioni significa più spazio per gli altri e minori liste d’attesa. Nella sostanza, nulla ha da temere chi utilizza il servizio sanitario considerandolo per quello che è, cioè un servizio prezioso, che anche il singolo cittadino può contribuire a tutelare da sprechi e malfunzionamenti».

Tags:

Leggi anche questo