Usl vicentine, una richiesta danni ogni due giorni

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

In poco più di anno sono state 184 le richieste danni pervenute alle Usl vicentine da pazienti operati o familiari per interventi sbagliati o fatali. Come riporta il Corriere del Veneto, edizione di Vicenza, a pagina 11, le richieste di risarcimento vanno da 30.000 a oltre 500.000 euro . Se ne è parlato al convegno “La responsabilità professionale del medico”. Dal primo gennaio 2016, quando è diventata operativa la riorganizzazione, nell’area di Vicenza ex Usl 6 sono state presentate in tutto 84 richieste, in quella di Bassano 43, in quella di Arzignano 31 e nell’area di Santorso 26.

«Il 14% di queste cause è già stato definito, per le altre è ancora in corso il contenzioso. Rileviamo che a Vicenza sono in leggero calo, ad Arzignano e Santorso stabili rispetto agli anni precedenti», ha dichiarato l’avvocato Stefano Cocco, responsabile dell’ufficio centrale sinistri dell’ Usl 8 Berica, che si occupa di seguire le pratiche di richiesta danni per tutta la provincia.

Tags: ,

Leggi anche questo