Vinitaly, logo per colline del Prosecco patrimonio Unesco

È il vicentino Ivan Frigo  l’autore del logo-simbolo delle Colline di Conegliano e Valdobbiadene candidate a entrare tra i patrimoni dell’umanità Unesco. Frigo ha vinto il concorso “Un logo per il paesaggio del Prosecco”, promosso dalla Regione Veneto in collaborazione con la piattaforma online creata da Zoopa.com, community di creativi ospitata dall’incubatore di imprese H-farm. «È stata scelta questa sintesi grafica del territorio che stiamo candidando al prestigioso marchio Unesco – ha dichiarato il presidente del Veneto Luca Zaia proclamando il vincitore al Vinitaly – perché riesce ad esprimere con forza, incisività e immediatezza tutti i valori delle Colline di Conegliano e Valdobbiadene».

Nelle parole dell’autore, il logo «oscilla tra due anime: la zona delle alte colline e la parte collinare più dolce». Linee sinuose, «un flessuoso mosaico ispirato alla biodiversità e alla mutua interdipendenza dei suoli di questo territorio». Il contest, lanciato a inizio marzo ha visto la partecipazione di oltre 600 creativi, non solo italiani, che hanno caricato sulla piattaforma Zoopa.com un totale di 789 progetti grafici. Il logo selezionato accompagnerà i materiali istituzionali, e gli eventi di comunicazione e promozione che scandiranno la fase finale della candidatura, in attesa del vaglio decisivo dei commissari Icomos, Consiglio internazionale dei monumenti e dei siti e della Conferenza generale dell’Unesco.

Tags: ,

Leggi anche questo