Afghanistan, Trump lancia “madre di tutte le bombe”

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

L’obbiettivo è quello di colpire l’Isis. Per questo motivo gli Stati Uniti hanno lanciato la MOAB, ribattezzata la madre di tutte le bombe, sull’Afghanistan orientale. Lo rende noto la Cnn citando fonti militari Usa. La bomba pesa quasi 10 tonnellate e ha la forza di distruggere tutto nel raggio di centinaia di metri. Sarebbe la prima volta che viene utilizzata.

Ph: wikipedia.com

Tags:

Leggi anche questo

  • pachiara

    Occhio al Trumpone Guzzo! Questo ci ha preso gusto e adesso lascia muti anche i recenti suoi sostenitori alla Gentiloni&Siveri, alla kulona Merkel, al paraarabo Alfano, al budino Hollande, etc.
    In effetti cosa passi per la testa rubiconda del Trumpone è difficile da decifrare: questo è leggermente incontinente, come i maniaci sessuali. Appena vede qualcosa muoversi.. spara!
    Tranquillo, Guzzo, non ha alcuna colpa!

  • don Franco di Padova

    L’idea che bombe di questo tipo possano essere “chirurgiche”, cioè colpire solo obiettivi militari, è manifestamente falsa.
    Curioso che il Presidente Trump, così sensibile all’ipotesi non ancora dimostrata di un bombardamento di Assad con gas nervini, sia favorevole alla superbomba.
    Evidentemente Trump penserà che un morto ammazzato dalla superbomba americana sia felice, a differenza dello sfigato ucciso dai gas, supposti siriani.
    Strana idea, tutta americana, che ci perseguita da sempre.