Bassano, 16enne suicida: ancora mistero sui motivi

 

Il suicidio del ragazzo bassanese originario dello Sri Lanka che nei giorni scorsi ha fatto il giro delle cronache italiane non sarebbe stato motivato da divieti religiosi, né da questioni sentimentali. La famiglia del ragazzo è ben integrata, il padre è buddista e la madre cattolica, inoltre, secondo quanto dichiarato alla stampa dai dirigenti scolastici, tra il ragazzo e la giovane studentessa italiana c’era una semplice amicizia.

Come scrive il Gazzettino, il caso doveva essere trattato ieri sera a Porta a Porta: Bruno Vespa aveva spedito a Bassano del Grappa l’inviata Simona Decina, che però arrivata in città e resasi conto che il tema non era quello annunciato dalle cronache, ma solo la tragica storia di un disagio adolescenziale, ha deciso, d’accordo con i suoi superiori, di non mandare in onda il servizio sulla vicenda dai contorni ancora non ben definiti.

Tags: ,

Leggi anche questo