Vicenza, prof trans: «mie foto su siti hard»

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

Convocata dal dirigente scolastico dell’istituto Rossi di Vicenza per dare spiegazioni, la docente al centro delle polemiche per le sue frequentazioni transessuali avrebbe ammesso l’esistenza di sue foto su un sito hard di incontri. Come scrive Anna Madron sul Giornale di Vicenza a pagina 16, il preside ha confermato la scadenza del contratto dell’insegnante di inglese precaria assunta l’ultima volta per coprire un congedo matrimoniale.

La scuola era al corrente fin dall’inizio dell’identità sessuale della docente e aveva acconsentito al suo inserimento. L’istituto ha inoltre sempre sostenuto l’irreprensibilità del suo comportamento. Del fatto è stato informato il Provveditorato il cui dirigente Giorgio Corà che dichiara: «la prostituzione non è reato ma in un ambiente educativo diventa perseguibile perché provoca offesa al decoro e danno grave all’immagine della scuola».

(ph: lostivalepensante.it)

Tags: ,

Leggi anche questo