Fedrigoni, fatturato record nel 2016: superato il miliardo

Il fatturato di Fedrigoni sfonda il miliardo di euro. Il gruppo veronese, leader nella produzione di carta con oltre 2.700 dipendenti (1.700 in Italia), 13 stabilimenti (di cui 9 in Italia, 2 in Spagna e 2 in Brasile) e unico produttore in Italia di carta per banconote accreditato dalla Bce, ha chiuso un 2016 da record.

Le vendite sono stati pari a 1,054 miliardi di euro, circa il 7,9% in più rispetto al 2015, chiuso a 977 milioni. Come spiega Laura Cavestri a pagina 10 de Il Sole 24 Ore, questo bilancio positivo è merito non solo nell’aumento dei volumi delle vendite ma anche nel consolidamento delle società acquisite durante l’anno precedente: l’americana Gpa e la brasiliana Fedrigoni Brasil Papeis Ltda.

I volumi maggiori arrivano dal settore “Carta e Sicurezza”, con un aumento di fatturato del 7,7% raggiungendo i 732,7 milioni di euro e nel segmento “Converting”, con una crescita del 8,6% che raggiunge i 321, 9 milioni. Il fatturato del gruppo deriva principalmente dall’estero, circa il 70%, con un Ebitda in aumento di circa il 16,7%. «Il 2016 – ha dichiarato il presidente Alessandro Fedrigoni – è stato l’anno in cui il Gruppo ha raggiunto e superato per la prima volta nella sua storia un miliardo di euro di fatturato, in crescita sia a perimetro costante che per effetto del consolidamento integrale delle due società acquisite in America e Brasile nel 2015»

Ora il gruppo, che per il momento sembra lasciare in secondo piano la quotazione, si concentra sull’acquisizione di Gpa in Usa, che si occuperà di etichette speciali autoadesive, sopratutto in California, e sulla ricostruzione dello stabilimento di Pioraco, nel maceratese, distrutto l’anno scorso dal terremoto, portando danni per oltre 10 milioni di euro e lasciando a casa 200 dipendenti.

l’unico produttore italiano di carta per banconote accreditato dalla Bce per la produzione della carta filigranata dell’euro) chiude un 2016 record.
I ricavi consolidati delle vendite sono stati pari a 1,054 miliardi di euro, in aumento di circa 77,7 milioni

Tags: ,

Leggi anche questo