Treviso, Coldiretti contro Unindustria: «partecipa solo se comanda»

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

La minaccia di uscita di Unindustria Treviso dalla Camera di Commercio in protesta contro un aumento del 20% del diritto camerale, irrita i vertici di Coldiretti. Gli industriali trevigiani «partecipano solo se comandano?», si chiede il presidente Walter Feltrin in un articolo di Gianni Favero a pagina 9 del Corriere del Veneto edizione di Treviso. «Democrazia vuol dire accettare il voto della maggioranza e adeguarsi – continua il leader di Coldiretti -. La regola non può valere solo quando c’è un interesse che va a buon fine, altrimenti si passa all’anarchia. Noi abbiamo sempre ritenuto di rispettare la collegialità delle scelte camerali e sostenere le scelte per le imprese».

Il congelamento della diminuzione del 50% in tre anni dei diritti camerali decretata dal Governo serve a finanziare i progetti di Industria 4.0, dell’alternanza scuola-lavoro e la promozione culturale e turistica del territorio. «Penso che sia fondamentale accompagnare le imprese su questi temi – conclude Feltrin – e mi sento di dire che questi 7,50 euro (aumento annuo per le piccole imprese, ndr) li lascio volentieri all’ente camerale, per tradurli in crescita e opportunità per il nostro tessuto economico».

(ph: youtube.com)

 

Tags: , ,

Leggi anche questo