Treviso, Coldiretti contro Unindustria: «partecipa solo se comanda»

La minaccia di uscita di Unindustria Treviso dalla Camera di Commercio in protesta contro un aumento del 20% del diritto camerale, irrita i vertici di Coldiretti. Gli industriali trevigiani «partecipano solo se comandano?», si chiede il presidente Walter Feltrin in un articolo di Gianni Favero a pagina 9 del Corriere del Veneto edizione di Treviso. «Democrazia vuol dire accettare il voto della maggioranza e adeguarsi – continua il leader di Coldiretti -. La regola non può valere solo quando c’è un interesse che va a buon fine, altrimenti si passa all’anarchia. Noi abbiamo sempre ritenuto di rispettare la collegialità delle scelte camerali e sostenere le scelte per le imprese».

Il congelamento della diminuzione del 50% in tre anni dei diritti camerali decretata dal Governo serve a finanziare i progetti di Industria 4.0, dell’alternanza scuola-lavoro e la promozione culturale e turistica del territorio. «Penso che sia fondamentale accompagnare le imprese su questi temi – conclude Feltrin – e mi sento di dire che questi 7,50 euro (aumento annuo per le piccole imprese, ndr) li lascio volentieri all’ente camerale, per tradurli in crescita e opportunità per il nostro tessuto economico».

(ph: youtube.com)

 

Tags: , ,

Leggi anche questo