Mose, cerniere già corrose

Le cerniere del Mose di Treporti sono in uno stato avanzato di corrosione. Questa, secondo quanto riportato da Alberto Vitucci a pagina 14 de La Nuova Venezia di oggi, l’analisi dei tre periti incaricati dal Provveditorato alle Opere pubbliche di controllare steli e tensionatori posizionati circa tre anni e mezzo fa.

Alcune parti del sistema andranno sostituite con nuovi materiali. «Valuteremo nei prossimi giorni se questa operazione andrà fatta subito – spiega il presidente Roberto Linetti – sollevando le paratoie e portandole in Arsenale, oppure si potrà attendere, visto che in ogni caso la durata delle parti, pur corrose, dovrebbe essere intorno ai 30-40 anni».

Il presidente, che si dice soddisfatto perchè «tutto procede regolarmente», ha annunciato che sarà avviato un sistema di monitoraggio permanente sullo stato di salute delle cerniere. «Con un sistema computerizzato di telecamere – spiega Linetti – si potrà così sapere in tempo reale lo stato di corrosione degli anodi e dell’intero apparato».

Tags: ,

Leggi anche questo