Padova, denuncia molestie prof: alunno potrà saltare lezione

«Se stare in classe con il docente gli crea disagio, potrà saltare le due ore della sua materia e recuperarle più avanti, in attesa degli esiti del procedimento disciplinare». Il preside ha deciso di venire ulteriormente incontro allo studente diciannovenne molestato dal professore: secondo quanto scrive Alice Ferretti a pagina 24 del Mattino di oggi, la decisione del dirigente scolastico vuole servire a tutelare ulteriormente il ragazzo che altrimenti rimarrebbe ancora in classe col docente. «Continua a insegnare – dice il diciannovenne – e, in più, da quando ho rivelato i suoi comportamenti, mi tratta in modo diverso rispetto agli altri e cerca di mettermi i bastoni tra le ruote».

Inizialmente, secondo il preside, da parte del ragazzo ci sarebbe stata la disponibilità «ad aspettare i tempi di legge» e «non aveva problemi, nel frattempo, a rimanere in classe con il docente». «Evidentemente il disagio con il tempo è aumentato e adesso il ragazzo fa fatica a relazionarsi con il professore», spiega il preside. Che così ha deciso di proporre come soluzione che lo studente salti le due ore di lezione, per poi recuperarle.

Tags: ,

Leggi anche questo