«Pfas, proposte soluzioni ma da Regione nessuna risposta»

«Il problema dell’acqua inquinata o contaminata» non riguarda «solo i Paesi del terzo mondo». Lo ricordano con una nota stampa i Consiglieri regionali del Movimento 5 stelle: «un esempio gravissimo di contaminazione dell’acqua stia sotto i piedi dei veneti da anni». Una situazione grave che «sta emergendo in tutta la sua drammaticità e solo pochi mesi fa, quando abbiamo presentato in Consiglio i rischi di questo inquinamento, ci hanno detto che eravamo degli allarmisti».

«Invece – rivendicano i cinque stelle – siamo gli unici che finora hanno proposto soluzioni percorribili, che vanno approfondite e testate. Ma la Regione non ci ha ancora risposto e siamo in attesa di sapere cos’ha intenzione di fare. Non si perda altro tempo e nessuno pensi che i problemi sono a migliaia di chilometri da qui. I Pfas sono fra noi e se non troviamo una soluzione ci resteranno».