Recoaro, manifesta per i profughi: punito dal Comune

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

Un dipendente del Comune di Recoaro ha partecipato ad una manifestazione pro accoglienza dei migranti a Venezia e quasi un mese dopo ha ricevuto un richiamo verbale dal Comune. Come riporta Monica Zicchiero sul Corriere del Veneto a pagina 5, la Cgil Funzione Pubblica ha fatto ricorso, ma il sindaco Giovanni Ceola e la giunta di centrodestra hanno risposto con una nota che spiega che, posta la libertà di manifestare il proprio pensiero garantita dalla Costituzione, i dipendenti comunali sono «invitati ad astenersi riguardo a temi che vedono l’amministrazione già impegnata in via istituzionale».

La sanzione è partita dopo che il 19 marzo il dipendente comunale ha postato su Facebook una sua foto mentre reggeva lo striscione “Recoaro Accoglie” alla manifestazione veneziana. Il 22 aprile a Pontida – luogo simbolo della Lega Nord – ci sarà una nuova manifestazione per l’accoglienza dei migranti. «Ci andrò – annuncia il dipendente -. Vediamo chi si stanca prima».

(Ph. Globalproject.info)

Tags: ,

Leggi anche questo