Casa di Giulietta, rischio rinvio per nuovo ingresso

Rischia di arenarsi il progetto di Mox Corporation srl per il nuovo ingresso al cortile della Casa di Giulietta attraverso l’attuale negozio Armani di via Cappello. Come scrive Alessandra Galetto a pagina 13 su l’Arena, il piano, presentato il mese scorso dagli imprenditori veronesi Carlo Benatti (presidente di Mox) e Mirco Martinelli (amministratore delegato), mira innanzitutto ad alleggerire il flusso dei turisti che si accalcano all’attuale entrata creando disagi per i commercianti della zona. A minacciare la “rivoluzione” alla Casa di Giulietta sono ora i tempi tecnici per l’approvazione del progetto che dovrà passare in Giunta e in consiglio comunale.

Le elezioni comunali a Verona sono infatti dietro l’angolo e un cambio di amministrazione potrebbe quindi posticipare o addirittura mandare a gambe all’aria il tutto. «Il progetto è all’esame dell’amministrazione – rassicura l’assessore al Turismo, Commercio e Mobilità Marco Ambrosini – Siamo in attesa di avere dai nostri uffici tecnici una relazione esaustiva: gli uffici stanno lavorando con la Mox per avere tutti i chiarimenti su ogni punto che va approfondito e l’impresa sta inviando quello che manca». Sui dettagli delle consultazioni Ambrosini però mantiene uno stretto riserbo. Così, a meno di accelerate dell’ultimo minuto, i piani per la Casa di Giulietta rimangono in sospeso.

Tags: ,