Rifiutarono chemio per figlia, genitori accusati di omicidio colposo

Eleonora Bottaro è morta a soli 18 anni di tumore il 29 agosto 2016. Il caso fece particolarmente scalpore non solo per la giovane età della ragazza ma anche per il fatto che i suoi genitori negarono la chemioterapia per la figlia. Come spiega il Mattino, adesso sono accusati di omicidio colposo per non averla curata.

La Procura della Repubblica di Padova in una nota specifica: «da un lato si opponevano alla terapia chemioterapica, osteggiata fin dal primo intervento medico, dall’altro ingeneravano nella figlia Eleonora una falsa rappresentazione della realtà sia in ordine alla gravità e mortalità della patologia da cui era affetta (leucemia linfoblastica acuta) sia con riferimento alla idoneità e adeguatezza curativa soltanto dei rimedi da essi proposti, privi di qualsiasi validità scientifica. In tal modo inducevano in Eleonora il falso convincimento che la terapia chemioterapica fosse non solo necessaria ma addirittura nociva e interferivano in ogni scelta medica».

 

Tags: ,