Posta in ritardo, la rivolta di 58 Comuni

La situazione riguardante i disservizi di Poste Italiane nel Vicentino è critica. Come racconta Roberta Labruna a pagina 25 del Giornale di Vicenza, 58 sindaci sui 121 della Provincia hanno scritto una lettera al direttore provinciale delle Poste, dove chiedono un incontro urgente: «La posta viene consegnata, quando avviene, con forti ritardi che, in caso di avvisi di pagamento, impediscono il versamento del dovuto nei tempi fissati, con addebiti successivi di interessi e di sanzioni. Per non dire del ricevimento delle riviste o dei periodici nelle settimane successive alla loro pubblicazione. Nel mese di dicembre 2016 tali disservizi hanno raggiunto livelli tali da vedere utilizzati nella consegna della corrispondenza operatori postali assegnati ordinariamente ad altre zone territoriali limitrofe, con difficoltà nella conoscenza dei luoghi e quindi delle utenze».

Tags: ,

Leggi anche questo