Pfas, via al monitoraggio per 47.000 veronesi

Da martedì 2 maggio inizia il piano di monitoraggio dell’Usl 9 per circa 47.000 veronesi residenti nei comuni della “zona rossa”. Come scrive Enrico Presazzi sul Corriere Veneto a pagina 7, i soggetti interessati, nati tra il 1951 e il 2002, saranno convocati gratuitamente negli ambulatori allestiti all’ospedale di Legnago per un prelievo di sangue e delle urine, oltre a dover rispondere a un questionario sanitario. Gli esiti degli esami saranno invitati entro 30 giorni. Per informazioni è possibile chiamare il numero verde 800059110, attivo dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 16.