Bagnoli, profugo stupratore incastrato da test Dna

Finirà a processo immediato Jerry Ogboru, il ventisettenne profugo nigeriano arrestato con l’accusa di aver tentato di violentare due donne a San Siro frazione di Bagnoli di Sopra (Padova) il  9 febbraio e il 17 marzo scorso. Ad incastrarlo, scrive Carlo Bellotto sul Mattino a pagina 46, i test del Dna condotti sul cappotto della prima vittima e sulla pelle rinvenuta sotto le unghie della seconda.

Il Dna del 27enne è stato isolato a partire dalle tracce rinvenute sul suo berretto abbandonato nel luogo delle violenze. A contribuire alle prove contro il profugo anche una scarpa ritrovata sullo stesso luogo e i cellulari sottratti alle vittime ritrovati nel suo armadietto all’hub per migranti di bagnoli.

Tags: ,

Leggi anche questo