“Vittoria lampo” contro BpVi, socio sarà risarcito

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

La Banca Popolare di Vicenza è stata condannata dal tribunale di Parma a restituire 31.293 euro ad un risparmiatore che li aveva investiti in acquisto di azioni dell’istituto per nullità per difetto di forma. Come riporta il sito simplybiz.eu l’avvocato Giovanni Franchi, che ha assistito il socio che verrà risarcito, l’ha definito un «precedente fondamentale in materia» non solo perchè «è il secondo il tutt’Italia» ma anche perchè «è stato ottenuto con il procedimento abbreviato. Una vera e propria vittoria lampo: il provvedimento del Tribunale è stato pronunciato solo quattro mesi dopo l’inizio del giudizio». Inoltre, sempre secondo il legale, si tratta di un precedente che «potrà essere utilizzato tanto per la tutelare i possessori di azioni Banca Popolare di Vicenza, quanto gli acquirenti di azioni di altre banche in crisi, come Veneto Banca».

Foto d’archivio

Tags: , ,

Leggi anche questo

  • Adriano Tolomio

    Aspettiamo la redazone esplicita del verdetto, perchè detta così…