Padova, un laureato su due pronto a emigrare

 

Quasi metà dei laureati padovani – il 46% – sono pronti a emigrare per lavoro, mentre solo il 3,5 % si dice contrario. È quanto emerge dall’indagine annuale del consorzio Almalaurea. Come riporta il Mattino a pagina 21, su un campione di 12.380 studenti laureati a Padova nel 2016, il 41% preferirebbe lavorare in Europa, il 30% è propenso anche per gli stati extraeuropei. In aumento le esperienze all’estero durante la formazione: il 26% dei laureati ne ha svolta almeno una (soprattutto Erasmus).

Piuttosto buone le prospettive occupazionali: ad un anno dalla laurea, il 74% dei giovani ha trovato lavoro e il 33% può contare su un contratto a tempo indeterminato, mentre il tasso di disoccupazione è al 13%. La retribuzione media è di 1.143 euro. Numeri che migliorano dopo 5 anni: gli occupati salgono all’88%, la disoccupazione scende al 6% e la retribuzione media supera di poco 1.400 euro.