Pfas, medici Verona: «l’Ulss non ci informa»

Il presidente dell’Ordine dei medici di Verona, Roberto Mora, denuncia la mancanza di informazioni rese ai medici sul tema della contaminazione da Pfas in Veneto da parte delle Ulss. «Quello che personalmente conosco sul tema Pfas l’ho letto sui giornali o sul Web, visto che l’unica volta in cui i medici sono stati invitati a un incontro ufficiale su questo argomento è stata a fine aprile, in occasione della presentazione dello screening sulla salute dei residenti nei Comuni veronesi che rientrano nell’area rossa», dichiara Mora in un articolo di Luca Fiorin su l’Arena a pagina 26.

Mora ricorda inoltre come tale appuntamento fosse stato fissato con soli due giorni di anticipo e durante l’orario di lavoro per molti ambulatori: «mi sarei aspettato di ricevere informazioni che invece non ho avuto». «L’Ulss non ha mai programmato nessun approfondimento sui Pfas – aggiunge la dottoressa Elisa Dalla Benetta – solo chi avrà passato le serate ad ascoltare riunioni e le nottate a cercarsi gli studi scientifici su Internet potrà dare delle indicazioni» con il rischio di difformità nei consigli medici dati alle famiglie.