BpVi e Vb, Bce chiede esuberi al 40%

Bce e Ue si starebbero preparando a chiedere a Banca Popolare di Vicenza e Veneto Banca un ulteriore sacrificio ai dipendenti per far tornare i conti. Come scrive Roberta Paolini su La Tribuna a pagina 7, si tratterebbe di portare il taglio al personale al 40% degli oltre 11 mila dipendenti. Per ora si tratta solo di un indiscrezione, ma se venisse confermata si tratterebbe di un 10% di esuberi in più rispetto a quelli finora previsti (3600 circa).

(ph: laborpains.org)