Pirata della strada a S. Donà, sparito Facebook con minacce

E’ stato cancellato da Facebook il profilo di Kajtaz Kukiqi 21 enne kosovaro di Cessalto accusato di aver procurato la morte di un operaio di 53 anni nel corso di una gara d’auto a San Donà con suo cugino Edmon Balaj, 26 anni. Come scrive Rubina Bon su La Nuova Venezia a pagina 17, il profilo social del 21 enne era stato bersagliato nei giorni scorsi da insulti e minacce di morte da numerosi utenti. A cancellare il ragazzo dai social è stata probabilmente la famiglia che preoccupata dal tono dei commenti si è rivolta al proprio legale per valutare una denuncia alla polizia postale. I due cugini si trovano ora in custodia cautelare in carcere in attesa dell’interrogatorio. I due negano di aver mai ingaggiato delle gare automobilistiche.

Intanto anche l’avvocato dei due ragazzi è stato bersagliato su Twitter dagli insulti: «sono messaggi di offesa in riferimento alla difesa che ho assunto per questi due ragazzi – spiega -. Non è la prima volta che mi succede. È un fatto che infastidisce, non c’è dubbio. Nessuno si può permettere di mettere in dubbio la professionalità delle persone, anche perché la difesa è un diritto garantito dalla Costituzione. Sarà la giustizia a decidere per questi ragazzi, non servono la gogna mediatica o sui social».

Tags: ,