Zecche, è allerta in Veneto: impennata di “malattia di Lyme”

In Veneto è allerta zecche: negli ultimi mesi sarebbero stati registrati almeno 300 casi della “Malattia di Lyme“. Come scrive il Corriere del Veneto, la patologia portata dalle zecche si manifesta con un eritema cutaneo, febbre, male di testa, dolori muscolare e spossatezza.

E’ importante accorgersi subito dei sintomi perchè, come spiega l’Uls 3, con il tempo potrebbero sorgere delle complicazioni come dolori muscolari e ossei che durano mesi, complicanze neurologiche e disturbi cardiaci. Se la malattia non viene trattata adeguatamente si potrebbero sviluppare artrite cronica e difficoltà di deambulazione.

(Ph: meteoweb.eu)