Zaia: «Mps salvato con 8 miliardi. A BpVi e Vb ne serve uno»

Il governatore del Veneto, Luca Zaia, torna oggi a parlare della Banca Popolare di Vicenza e di Veneto Banca: «E’ una tragedia, la partita della BpVi e Veneto Banca. Siamo davanti a due cadaveri eccellenti e speriamo non lo diventino fino in fondo».

«Penso ci siano ancora i presupposti per salvarle e bisogna farlo pensando al sistema economico del Veneto e all’occupazione – ha concluso Zaia -. Detto questo, Mps lo si è salvato con 8 miliardi di euro. Penso che sia quindi corretto pensare ad un intervento statale anche per le banche venete».