Neonato morto a Settimo, la madre: «l’ho partorito e gettato dal balcone»

Una vicenda che fa venire i brividi, quella accaduta ieri a Settimo, dove un netturbino aveva trovato un neonato di poche ore agonizzante sul marciapiede. Come riporta La Repubblica, aveva subito chiesto aiuto ma purtroppo il piccolo non ce l’ha fatta ed è morto poco dopo in ospedale.

A meno di 24 ore è stata rintracciata la madre che ha confessato «sì, sono io la donna che cercate». Ma la vicenda si fa ancora più oscura quando gli investigatori scoprono che la donna ha lanciato il neonato dal secondo piano della casa dove abita con il marito e un’altra figlia di 3 anni.

Sembra che tutti in famiglia fossero all’oscuro della gravidanza, tanto che al momento i carabinieri sono convinti che la donna abbia fatto tutto da sola. Lei stessa ha dichiarato al procuratore di non sapere di essere incinta. Chi ha assistito all’interrogatorio ha parlato di momenti davvero difficili, soprattutto per la sua freddezza: «non ha avuto nessuna reazione. Ha solo chiesto ai carabinieri il sesso. E non ha mai pianto».

Ph: fanpage.it

 

Tags: