Aereo Ryanair in panne, in 200 bloccati a Treviso

Brutta avventura per 200 persone bloccate all’aeroporto di Treviso in attesa di un volo che non voleva partire. Come scrive Federico de Wolanski su La Tribuna a pagina 21, i passeggeri dovevano lasciare il Canova alla volta di Lamezia Terme in Calabria alle 17 di pomeriggio. Ma una volta saliti sul Boeing di Ryanair sono cominciati i primi problemi. L’aereo era infatti in panne e i passeggeri sono stati quindi fatti scendere e rimandati con i loro bagagli imbarcati e fatti accomodare nella hall dell’aeroporto fino a tarda sera. Per riparare il guasto è stato fatto arrivare addirittura un tecnico da Londra visto che la compagnia irlandese non disponeva a Treviso di un mezzo sostitutivo.

I passeggeri sono stati quindi fatti risalire sull’aereo alle 22 speranzosi di poter finalmente partire. Purtroppo per loro però il guasto era più grave del previsto e non si sarebbe potuto riparare prima della chiusura dell’aeroporto alle 23. I passeggeri, furiosi e stanchi, sono stati così fatti scendere di nuovo e sistemati a spese di Ryanair negli hotel dell’hinterland trevigiano fino a notte fonda. I 200 si sono poi ritrovati la mattina seguente in aeroporto da dove sono finalmente riusciti a decollare in tarda mattinata. Ma per la compagnia irlandese ora fioccheranno le richieste di risarcimento danni.

Tags: ,