Unipd e Vimm, scoperto ormone dell’invecchiamento

Un team di ricercatori del VIMM – Istituto Veneto di Medicina Molecolare – e dell’Università di Padova guidati da Marco Sandri e Luca Scorrano hanno scoperto che l’invecchiamento ed il danneggiamento dei mitocondri del muscolo causa la produzione di un ormone che a sua volta scatena l’invecchiamento dell’intero organismo.

La scoperta pubblicata su Cell Metabolism, la più autorevole rivista scientifica nel settore dell’endocrinologia e del metabolismo, apre rivoluzionari scenari per vivere meglio e più a lungo. L’ormone FGF21 – riporta Adnkronos – viene prodotto dai muscoli degli anziani che conducono una vita sedentaria, mentre resta a livelli più bassi negli anziani che svolgono regolare attività fisica. Il movimento fisico sarebbe dunque la chiave per contrastare la senilità.

(Ph. Bigstock)

Tags: ,