BpVi, gip Vicenza sotto protezione

Il gip di Vicenza al centro dello scontro con la procura che indaga sul tracollo della Banca Popolare di Vicenza, è stato messo ieri sotto sorveglianza dal questore Giuseppe Petronzi. Come scrive il Corriere del Veneto a pagina 3, non si tratta di una vera e propria scorta armata ma di una misura di vigilanza 24 ore su 24 dell’abitazione del giudice. La decisione è stata presa d’urgenza in attesa che il Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica si esprima sulla necessità di assegnare una scorta al gip vicentino.

Le motivazioni dietro la decisione di attivare la vigilanza sul giudice non sono per ora note. Ma l’ipotesi più probabile è che il provvedimento sia legato allo spostamento del troncone dell’inchiesta su BpVi relativo all’ostacolo alla vigilanza della Consob che ha impedito sequestri per 106 milioni agli indagati.