Venezia, sequestrato palazzo al Conte Volpi

Sotto sequestro preventivo Palazzo D’Anna Viaro Martinengo Volpi di Misurata: 86 locali, affacciato sul Canal Grande, a San Beneto. Come riporta Roberta De Rossi a pagina 2 de La Nuova Venezia, a disporre i sigilli è stato il Tribunale di Venezia, su richiesta della Procura della Repubblica, che contesta un’evasione fiscale di 5 milioni di euro al proprietario Giovanni Volpi di Misurata, figlio di Giuseppe, il finanziere-imprenditore che fu tra i fondatori Porto Marghera.

In seguito ad accertamento fiscale, la Guardia di Finanza ha contestato 5 milioni di euro di imposte evase tra il 2009 e il 2013 sui proventi di diverse società: Giudecca Anstald Vaduz, Hot Road Estabilishment, Slatina Investioment Corp, Ozanit Corporation, Ruter Business e Serenissima Automobili Srl. La procura aveva chiesto il sequestro preventivo di beni pari all’intero importo dell’evasione, ma il gup Roberta Marchiori lo ha ridotto a 2,7 milioni di euro.

(Ph. Wikipedia)

Tags: ,