Tosi denuncia su foto Giacino, pagina Fb: «tutto legale»

Il sindaco di Verona Flavio Tosi (in foto) ha presentato alle 18 di giovedì in procura un esposto-denuncia, dopo la conferenza stampa nella quale aveva denunciato un pedinamento della sua persona e della sua compagna e candidata sindaco, Patrizia Bisinella. Come scrive Laura Tedesco sul Corriere del Veneto di oggi, edizione di Verona, a pag. 5, l’esposto è destinato al procuratore Angela Barbaglio. Il tribunale riprenderà le attività a pieno regime dopo il ponte, ma il sindaco non ha voluto aspettare: «i pm trovino chi mi getta fango addosso».

A scatenare la reazione gli scatti «rubati» condivisi dalla pagina Facebook «Cose divertenti della campagna elettorale veronese 2017» che ritraggono Tosi e compagna insieme all’ex assessore all’Urbanistica Vito Giacino, arrestato e condannato per lo scandalo sollevato dall’imprenditore Alessandro Leardini. Tosi dichiara: «foto realizzate da professionisti con teleobiettivo, la pagina è stata creata da soggetti contrari alla mia azione politica, lo scopo è pubblicare materiale a favore della coalizione di Sboarina e screditare la campagna pro-Bisinella».

FOTO D’ARCHIVIO

Tags: ,