Blue Whale, 16enne istiga coetanea al suicidio. Casi sospetti anche nel vicentino

Non puoi ritirarti, devi buttarti da un edificio alto“. E’ questo uno dei tanti messaggi trovati sul cellulare di una 16enne e per i quali è stato denunciato un suo coetaneo calabrese con l’accusa di aver istigato al suicidio. Il ragazzo, sentito dalla polizia postale che ha perquisito e sequestrato tutti i suoi dispositivi elettronici, ha ammesso contatti e partecipazione al Blue Whale.

Intanto il terribile “gioco” arriva a far paura anche nel vicentino. Come spiega il Giornale di Vicenza, a Malo il dirigente scolastico delle scuole medie ha messo in guardia i docenti dopo alcuni casi di autolesionismo che si sarebbero verificati tra i ragazzi.

 

Tags: ,