Italia anti-vaccini in piazza, flash mob a Vicenza e Padova

A Vicenza una trentina di persone hanno protestato in Piazza dei Signori durante la cerimonia Amni svoltasi nei giorni scorsi. L’Italia anti-vaccini obbligatori si sta mobilitando e sta scendendo in piazza per protestare contro il Decreto del Ministro Lorenzin che prevede l‘obbligatorietà per 12 vaccini. Molte le mobilitazioni previste che hanno interessato ed interesseranno diverse città, tra cui anche Padova.

Sulla pelle di mio figlio niente è obbligatorio“: è stato lo slogan scelto per unire la protesta, come spiega Il Giornale. Le attività e il calendario fanno capo al Coordinamento del movimento per la libertà di vaccinazione (Comilva), nel quale è stato attivo Dario Miedico, il medico radiato dall’ordine di Milano lo scorso 24 maggio.

I partecipanti ci tengono a sottolineare che queste non sono proteste contro i vaccini ma sulla base del fatto che si sta imponendo di farli e in questo modo si lede al diritto dei genitori di scegliere cos’è meglio per i proprio figli. Alcuni genitori hanno spiegato di essere perfettamente consapevoli dell’importanza e dell’utilità dei vaccini ma di voler decidere in totale autonomia se somministrarli o meno ai propri figli dopo essersi consultati con i medici.

Ph: Twitter Edoardo Buffoni