Incontro su Vicenza e Unesco, Bulgarini: «Comune non invitato»

Il vicesindaco di Vicenza Jacopo Bulgarini d’Elci interviene sulla mancata presenza del Comune all’incontro pubblico in programma questa sera “Vicenza chiama: Unesco come risponde?“, organizzato da alcuni comitati cittadini al Teatro Astra. «Contrariamente a quanto sostiene una degli organizzatori, Francesca Leader, – dichiara Bulgarini in una nota – fino a stamattina l’amministrazione comunale non era mai stata invitata formalmente all’incontro di questa sera. Ritengo che se davvero si desidera assicurarsi la presenza di un’istituzione a un dibattito pubblico, sia quantomeno necessario un minimo di preavviso. E invece, al netto di newsletter generiche ricevute nei giorni scorsi dagli amministratori, un invito è arrivato solo questa mattina da parte di una delle associazioni coinvolte».

«Io sono sempre favorevole a partecipare ad incontri e confronti sul tema Unesco – prosegue il vicesindaco – purché l’ottica sia costruttiva. Dubito, però, che questo sia anche l’obiettivo degli organizzatori dell’incontro. Non solo per il modo discutibile con cui è stata contattata l’amministrazione comunale, ma anche per le tesi via via sviluppate dai comitati in questi mesi, dai dubbi sull’imparzialità degli estensori della Hia fino alle critiche al Comune per aver pubblicato sul sito istituzionale il rapporto degli ispettori Icomos. È assolutamente legittimo che i comitati controllino chi esercita il potere. Diverso è augurarsi, come purtroppo è capitato, che Vicenza finisca nella black list, con la possibilità di uscire dai beni patrimonio dell’umanità».

Tags: ,