Postepay Sound, sindaco Piazzola: «concerto sicuro o stacco la spina»

«Se non ci saranno tutte le garanzie per assicurare che gli spettacoli si svolgano senza pericolo, sono pronto a fare marcia indietro su “Postepay Sound”. Non è obbligatorio fare i concerti e li faremo solo se ci sentiremo sicuri». Così, in un articolo di Elena Livieri sul Mattino a pagina 2, il sindaco di Piazzola sul Brenta (Padova) Enrico Zin, dopo i recenti attentati terroristici di Manchester e Londra e il panico scatenatosi in piazza San Carlo a Torino.

«Sono preoccupato – continua il primo cittadino a pochi giorni dalla convocazione del comitato per la sicurezza per il Festival con questore e prefetto -. Non possiamo fare finta che le cose non siano cambiate. Mi aspetto quindi il supporto massimo, garanzie maggiori rispetto al passato (…) Serve più rigidità. A me dispiace ma lo dico con serenità (…) Oggi dobbiamo esigere una stretta che arrivi dall’alto, vogliamo che il divertimento sia sicuro». Il concerto si terrà a Villa Contarini dal 23 giugno al 30 luglio. Tra i vari artisti sul palco ci saranno i Cranberries, Il Volo, Kasabian, David Guetta e tanti altri.

(ph: rockon.it)

Tags: ,