Crozza, sfottò a Cavallino-Treporti: il Comune lo invita

«Fra le 50 città d’Italia che registrano più presenze turistiche solo sei sono del sud: prima di Napoli vengono Jesolo, Caorle e Cavallino-Treporti. Ora, Cavallino-Treporti sarà anche meraviglioso, ma non si è mai sentito Pino Daniele cantare una canzone dedicata a Cavallino-Treporti». Così Maurizio Crozza su Canale 9 nell’ultima puntata di “Fratelli di Crozza”. Come scrive Francesco Macaluso su La Nuova Venezia a pagina 33, le parole dello showman genovese non sono state ben digerite dal Comune litoraneo e dal Parco Turistico che in una lettera congiunta hanno invitato il comico a visitare la località leader europea per i camping e seconda spiaggia d’Italia per numero di turisti.

Una lettera simile l’ha inviata anche il comitato “No Grandi Navi a Punta Sabbioni” che dopo aver ringraziato Crozza per l’attenzione, anche se un po’ canzonatoria, nei confronti di Cavallino-Treporti, ha invitato il comico a parlare del problema delle navi da crociera: «Caro Crozza (…)ci piacerebbe tanto averti qui nostro ospite (…) ti parleremmo del nostro incubo: un porto grandi navi da crociera che i cattivi di turno, in questo caso Duferco, vogliono costruire proprio qui, nel nostro paradiso, devastandolo irrimediabilemente».

(ph: cinquequotidiano.it)

Tags: ,