Lavoro, Fracasso (Pd): «sì a 12 chiusure domenicali all’anno»

Il capogruppo del Pd in Consiglio regionale Stefano Fracasso interviene a sostegno della proposta portata dalla Regione sul tavolo del Parlamento sull’introduzione di un minimo di chiusure obbligatorie per le attività commerciali. «Siamo pronti da tempo a collaborare con tutti, dai lavoratori alle imprese, dai sindacati agli enti territoriali, per difendere i diritti di tutti. La liberalizzazione del Governo Monti nel 2011 è stata troppo veloce e poco pensata: va trovato invece un equilibrio tra i diritti dei consumatori e i diritti di chi lavora».

«Sulle aperture domenicali e durante le festività – prosegue la nota di Fracasso – siamo passati da essere uno dei Paesi con più vincoli d’Europa al Paese più liberalizzato. La conseguenza di questa scelta è che le famiglie e i lavoratori sono sempre meno liberi di programmare la vita o di avere una giusta conciliazione tra lavoro e famiglia. La forte azione delle Regioni per dare nuove regole è un segnale importante e siamo pronti a promuovere una mozione condivisa nei Consigli regionali di tutta Italia per trovare un nuovo equilibrio tra le esigenze del mercato e la felicità dei lavoratori».

Tags: