Moratoria per Venezia, Brugnaro: «grazie Unesco»

Il sindaco di venezia Luigi Brugnaro commenta la proroga concessa dall’Unesco al capoluogo lagunare fino al 2018 prima di emettere la decisione di inserire la città nella black list dei siti patrimonio dell’umanità a rischio. «Voglio dire grazie all’Unesco. Che ha accettato la nostra posizione e ci ha dato fiducia. Anche se c’è gente che non si arrende mai. Neanche di fronte al pronunciamento dell’istituzione che avevano invocato», dichiara Brugnaro in un articolo di Alberto Vitucci su La Nuova Venezia a pagina 3.

Il dossier Venezia è stato rinviato alla 43 esima sessione del Comitato mondiale, che si terrà nell’estate 2019. Il governo e il Comune avranno così tempo fino al dicembre del 2018 per presentare piani più dettagliati su grandi navi e turismo. «Hanno capito che ci vuole del tempo – dice il sindaco – che sono questioni complesse». E dopo la lettera inviata dall’Autorità portuale all’Unesco in cui si ventila la possibilità di abbandonare il progetto per il canale Vittorio Emanuele per il problema dei fanghi inquinanti, Brugnaro ribadisce la bontà della soluzione: è «realizzabile in tempi brevi, entro il 2019».

Tags: ,