«Ciclovia Monaco-Venezia, indotto da 40 milioni l’anno»

40 milioni di indotto all’anno, 500 mila turisti, 250 mila notti negli hotel. Questi, scrive Federico Cipolla su La Tribuna di oggi, sono i numeri che il Consorzio turistico Marca Treviso prevede per la ciclovia Monaco-Venezia che sarà inaugurata domenica 17 settembre con 400 ciclisti che pedaleranno per 4 giorni. Imprese, albergatori e Consorzio si sono riuniti ieri per discutere di sfruttare questa opportunità per rilanciare il turismo nel Trevigiano: 

«Se solo la metà di coloro che percorrono la ciclovia si fermassero una sola notte a dormire in provincia di Treviso, avremmo un aumento del 20% delle notti dormite dai turisti in un anno nella Marca», ha detto Giulia Casagrande, presidente della rete di 9 aziende (“Cycling in the Venice Garden”) che hanno investito nella ciclovia. La ciclovia è lunga 560 chilometri e attraversa 16 Comuni trevigiani. Ogni cicloturista spende in media 150 euro al giorno da qui la stima. I 40 milioni? «E’ una cifra che direi addirittura in difetto – spiega il presidente del Consorzio Gianni Garatti – ma sono risorse costanti, che arrivano tutto l’anno e tutti gli anni». Le imprese hanno infine invitato il settore pubblico a fare la propria parte per adeguare alcuni tratti dissestati del percorso.

(ph: iodonna.it)

 

Tags: ,