Padova, Bitonci: «Giordani-Lorenzoni, alleanza papocchio»

«Un ottimo risultato». Esulta il candidato sindaco del centrodestra padovano Massimo Bitonci che nelle elezioni amministrative di domenica ha ottenuto la maggioranza relativa dei voti staccando il rivale del centrosinistra Sergio Giordani di 11 punti e il candidato di Coalizione Civica Arturo Lorenzoni di 18. «So che faranno l’accordo, ma la verità è che Lorenzoni non esiste più – aggiunge l’ex sindaco intervistato da Renato Piva sul corriere del Veneto nell’edizione di Padova a pagina 7 – Nella scheda c’è scritto Giordani. La gente vota per il suo sindaco, non per il vice».

Il riferimento è all’ipotesi di accordo tra Giordani e Lorenzoni al ballottaggio che, se andasse in porto, permetterebbe agli avversari di Bitonci di ottenere sopra il 50 per cento dei voti: «non so se i padovani vigliano la sinistra estrema al comando – dice l’ex sindaco -. Lorenzoni avrà 11 consiglieri, pochi saranno quelli del Pd e gli altri. Con me viene su tutta una civica. 15 consiglieri sono della lista Bitonci. Siamo la vera coalizione civica che comanda Padova». «Lorenzoni è fuori dalla partita e tanti dei suoi hanno già detto che non voteranno, perché hanno capito che quell’alleanza è un papocchio», conclude Bitonci sicuro.

Tags: ,