Festival dell’ozio nel Trevigiano, anche fare niente è un’arte

Domenica 18 maggio, nel parco della poesia “Andrea Zanzotto” a Riese Pio X andrà in scena il Festival dell’ozio. “Fare niente è un’arte” si legge nell’insegna luminosa ed è proprio questo lo spirito con cui si affronterà la giornata. Sono graditi un libro, una coperta, qualcosa da mangiare e voglia di socializzare. Banditi invece smartphone, tablet, computer e malumore.

L’iniziativa è promossa dall’associazione Ostrega, in collaborazione con il Comune e il patrocinio di Marca Occidentale. Un vero e proprio antidoto per lo stress quotidiano che vi aiuterà a staccare la spina. Nell’arco della giornata si parlerà di vita a impatto zero, si cercherà di scoprire il concetto di “ozio creativo” attraverso la concentrazione e la ricerca dell’equilibrio psico-fisico offerti da discipline come yoga e pilates.